Menu
Il Conservatorio di Musica di Cesena, intitolato al musicista Bruno Maderna (Chioggia 21 aprile 1920 – Darmstadt 13 novembre 1973) direttore d’orchestra e compositore, trae le sue origini dal Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna del quale è stato sezione staccata dal 1970 al 1988 unica istituzione di tale genere nel territorio della Romagna.

Nel corso di quegli anni è cresciuto e si è fatto apprezzare per l’affidabilità della formazione musicale e per la qualità della produzione artistica al punto da essere dichiarato Conservatorio autonomo il 1° ottobre del 1988. Dal punto di vista logistico esso ha avuto sede nelle sale attigue al “Ridotto” del Teatro Bonci fino al 31 dicembre 1994 utilizzando il “Ridotto” stesso come sala concerti; dal 1 gennaio 1995 il Conservatorio è situato nella prestigiosa sede di “Palazzo Guidi”.

L’edificio fu fatto erigere in Cesena nei primi anni del 700 da Francesco Maria Carli ed è poi appartenuto alla famiglia Guidi fino alla scomparsa dell’ultimo discendente nel 1899. Divenuto bene del Comune, esso è stato ceduto in uso gratuito al Conservatorio e modificato strutturalmente per adattarsi alla nuova destinazione acquisendo anche un Auditorio e conservando tuttavia alcuni splendidi soffitti con volte affrescate .